20 lire Avvento della Repubblica

Il francobollo commemorativo da 20 lire della serie Avvento della Repubblica fu emesso il 31 ottobre 1946 e restò valido fino al 31 dicembre 1947, per un totale di un anno e due mesi.

Tra il 1° febbraio 1946 ed il 24 marzo 1947 la tariffa per affrancare gli atti giudiziari manoscritti era pari a 20 lire. Questa la genesi della tariffa:
– 5 lire manoscritti (1.2.1946-24.3.1947),
– 5 lire raccomandazione aperta dei manoscritti (1.2.1946-24.3.1947),
– 10 lire avviso di ricevimento raccomandato per atti giudiziari (1.2.1946-24.3.1947).
La tariffa speciale di 10 lire sopra menzionata è superiore alla somma di 4 lire per l’avviso di ricevimento e di 5 lire per la sua raccomandazione. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Verona il 5 dicembre 1946 per Aselogna di Cerea, dove giunse il 7 dicembre successivo.


Tra il 25 marzo 1947 ed il 31 luglio 1947 la tariffa per affrancare una lettera primo porto fuori distretto era di 6 lire e nello stesso periodo la soprattassa per il recapito espresso ammontava a 15 lire: la lettera primo porto da recapitarsi per espresso si affrancava quindi con 21 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Mori il 26 luglio 1947 da Mori per Campo Tures, fu lavorato dall’ambulante Bolzano San Candido il 27 luglio 1947 e giunse a destinazione il giorno successivo.
cei0530_uno_1_lira_exprNello stesso periodo anche la soprattassa per la raccomandazione delle corrispondenze chiuse ammontava a 15 lire, pertanto anche la lettera primo porto raccomandata si affrancava con 21 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Seregno il 2 luglio 1947 per Roma, dove giunse il giorno successivo.
cei0530_uno_1_lira_racc


Tra il 25 marzo 1947 ed il 31 luglio 1947 la tariffa per affrancare i manoscritti era di 7 lire mentre la soprattassa per la raccomandazione di corrispondenze aperte ammontava a 7 lire e l’invio contrassegno richiedeva ulteriori 6 lire oltre alla raccomandazione: i manoscritti raccomandati contrassegno si affrancavano quindi con 20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Reggio Emilia il 22 luglio 1947 per Bologna, dove giunse il giorno successivo.
Uso isolato del 20 lire Avvento della Repubblica su un oggetto poco comune, viaggiato nel breve periodo di 4 mesi di validità della tariffa.


Tra il 1° agosto 1947 ed il 10 agosto 1948 la tariffa per affrancare una lettera primo porto era di 10 lire, mentre la soprattassa per la raccomandazione di una corrispondenza chiusa ammontava a 20 lire: la lettera primo porto raccomandata si affrancava quindi con 30 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Boara Pisani il 14 agosto 1947 per Padova, dove arrivò il 16 agosto.


Tra il 1° aprile 1946 ed il 31 agosto 1947 la tariffa per affrancare una lettera per l’estero era di 15 lire mentre nello stesso periodo i porti successivi al primo si affrancavano con ulteriori 10 lire ogni 20 grammi in più e la soprattassa per la raccomandazione di corrispondenze dirette all’estero era di 20 lire: la lettera secondo porto raccomandata per l’estero si affrancava quindi con 15 + 10 + 20 = 45 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Milano il 29 novembre 1946 per Malta, dove giunse il 16 dicembre successivo.

Tra il 1° marzo 1946 ed il 14 marzo 1947 la soprattassa per la posta aerea diretta negli Stati Uniti d’America ammontava a 31 lire. Vi fu quindi un periodo in cui una lettera primo porto via aerea per gli Stati Uniti d’America si affrancava con 46 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Palermo il 10 dicembre 1946.

La lettera tra 15 e 20 grammi via aerea per gli Stati Uniti, contando le stesse tariffe sopra esposte, si affrancava quindi con 15 + 31 x 4 = 139 lire. L’esemplare sotto riportato, nella cui affrancatura figura tra gli altri il 50 lire verde Posta Aerea Democratica, fu spedito da Roma il 29 novembre 1946:

Tra il 15 marzo ed il 31 agosto 1947 la soprattassa per gli invii di Posta Aerea per gli Stati Uniti era di 25 lire ogni 5 grammi: vi fu quindi un periodo in cui la lettera per l’estero entro 5 grammi via aerea per gli Stati Uniti si affrancava con 40 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Palermo il 13 luglio 1947.


Tra il 1° settembre 1947 ed il 10 agosto 1948 la tariffa per affrancare una cartolina per l’estero era di 20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Domodossola il 6 ottobre 1947 per la Francia.


Fa parte della mia raccolta una lettera settimo porto assicurata per 1000 lire, affrancata con almeno un esemplare di ogni francobollo della serie Avvento della Repubblica.