20 lire Domenico Cimarosa

Il francobollo da 20 lire dedicato a Domenico Cimarosa fu emesso il 28 dicembre 1949 e rimase valido fino al 31 dicembre 1950, per un totale di un anno. Durante il suo periodo di validità vi fu il cambio tariffario del 1° gennaio 1950 (pochi giorni dopo l’emissione) che però non interessò che le spedizioni per l’estero ed introdusse il diritto di ricevuta per le raccomandate e le assicurate.

Tra il 10 aprile 1949 ed il 31 luglio 1951 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Laveno Mombello il 19 maggio 1950 per Bregano, frazione di Gavirate. Sul retro timbro datario apposto in arrivo a Gavirate, 22 maggio 1950.
cei0572_isolato_1porto
L’esemplare sotto riportato fu spedito da Fossano il 25 gennaio 1950 per Foglia di Fara Sabina, dove giunse il 27 gennaio successivo e dove fu (presumibilmente lì) apposto un datario muto.


Tra il 10 aprile 1949 ed il 31 agosto 1959 la tariffa per affrancare un avviso di ricevimento era di  20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Cremona il 31 dicembre 1949 in accompagnamento ad una raccomandata diretta in città e fu poi timbrato, sempre a Cremona, il 2 gennaio 1950. Si tratta di un uso nel 4° giorno di validità, prima del cambio di tariffa che comunque non interessò l’avviso di ricevimento o la lettera primo porto.
cei0572_isol_avv_ric


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati