10 lire Olimpiadi Cortina

Il francobollo commemorativo da 10 lire della serie dedicata ai Giochi Olimpici Invernali di Cortina del 1956 fu emesso il 26 gennaio 1956 e restò valido fino al 31 dicembre 1957, per un totale di un anno e 11 mesi. Il francobollo fu emesso sia su carta con filigrana stelle del I tipo sia su carta con filigrana stelle del II tipo. In occasione del giorno di emissione fu in uso a Cortina d’Ampezzo un bollo celebrativo ed una targhetta; altri bolli e targhette furono in uso durante il resto delle giornate dei Giochi Olimpici Invernali e sono raccolti in questa pagina.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957 la tariffa per affrancare una cartolina illustrata con testo inferiore a cinque parole di convenevoli era di 10 lire.  L’esemplare sotto riportato fu spedito da Trieste il 30 marzo 1956 per la città. Stelle I tipo.

L’esemplare sotto riportato fu spedito da San Vito di Cadore il 17 luglio 1956 per Jesi. Stelle del II tipo.

L’esemplare sotto riportato fu spedito da Cortina d’Ampezzo (annullo con targhetta) l’8 maggio 1956 per Padova. Stelle I tipo.

Nella sottopagina qui linkata ci sono esempi d’uso del 10 lire Olimpiadi di Cortina su cartolina entro 5 parole annullato con bollo celebrativo.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 25 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Pistoia il 5 giugno 1956 per Genova, dove giunse il giorno successivo. Stelle I.


Tra il 1° settembre 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera per l’estero era di 60 lire mentre tra il 1° settembre 1951 ed il 30 settembre 1957 la soprattassa per il recapito espresso ammontava a 85 lire: vi fu quindi un periodo in cui la lettera primo porto espresso per l’estero si affrancava con 145 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Trieste il 25 maggio 1956 per la Germania, dove giunse il giorno successivo.


Sulla busta non viaggiata sotto riportata fu apposto il 10 lire Olimpiadi di Cortina che fu annullato con il bollo speciale in uso a Lecco nel settembre del 1956 in occasione delle regate internazionali di canottaggio.

Nella sottopagina qui linkata si trova il giro completo di cartoline non viaggiate prodotte in occasione dei Giochi Olimpici di Cortina d’Ampezzo: su ognuna fu apposta una diversa targhetta (una per ogni gara sportiva) o un annullo celebrativo dei vari luoghi dei giochi e dell’organizzazione.

Nella sottopagina qui linkata si trova il giro completo di cartoline in corso particolare prodotte per il 39° Giro d’Italia del 1956: su ognuna fu apposta una diversa targhetta (una per tappa) dall’Autoambulante Postale che seguiva la manifestazione; gli oggetti sono affrancati con il 10 lire Siracusana Stelle II tipo, con il 10 lire Olimpiadi Cortina, con il 10 lire Decennale della Repubblica.