20 lire Turistica 1953

Il francobollo da 20 lire della serie Turistica del 1953 fu emesso il 31 dicembre 1953 e restò valido fino al 31 dicembre 1956, per un totale di 3 anni. Se ne tollerò l’uso anche nell’anno successivo.


Tra il 10 aprile 1949 ed il 31 agosto 1959 la tariffa per affrancare un avviso di ricevimento era di 20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Mazara del Vallo il 13 aprile 1954 ad accompagnamento di una corrispondenza diretta a Trapani, dove arrivò il giorno stesso e dove l’avviso ricevette l’impronta di un secondo datario il giorno successivo.
cei0711_isolato_avvric


Tra il 1° agosto 1951 ed il 31 agosto 1959 la tariffa per affrancare una cartolina postale o una cartolina illustrata con testo superiore a cinque parole di convenevoli era 20 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da La Spezia il 12 dicembre 1956 per il Lido di Venezia. L’assenza di impronte di transito fa pensare che l’indirizzo fosse stato corretto già prima della spedizione e non una volta che la cartolina giunse ad Augusta.
cei0711_isol_cart_rispedita_censored
Gli esemplari sotto riportati (Savona, 26 aprile 1954; Roma il 7 novembre 1956 per Bologna) ebbero il francobollo annullato in partenza con un annullo a targhetta.

cei0711_isol_cartolina_mecc_post


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 25 lire. L’esemplare sotto riportato, affrancato con il 20 lire e con un 5 lire Siracusana come complemento, fu spedito da Sannazzaro dei Burgundi il 5 giugno 1954 per Stradella, dove arrivò due giorni dopo.
cei0711_uno5_lire_primo_porto


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 le lettere con peso superiore a 15 grammi si affrancavano con ulteriori 25 lire per ogni scaglione di 25 grammi. Le lettere superiori a 30 grammi (3 porti) si affrancavano quindi con 75 lire e, nel caso si inviassero come raccomandate, la sovrattassa era di 45 lire (1.8.1951-30.6.1957) e si dovevano aggiungere le 10 lire del diritto di ricevuta (1.1.1950-31.8.1959). La lettera terzo porto raccomandata si affrancava quindi con 130 lire: l’esemplare sotto riportato fu affrancato con una striscia di 6 del 20 lire e con un esemplare da 10 lire della stessa serie.
cei0711_striscia610lire_terzoporto_racc


©2016-2017 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati