25 lire posta in elicottero

Il francobollo da 25 lire dedicato al primo esperimento di trasporto della posta in elicottero tra Milano e Torino fu emesso il 24 aprile 1954 e restò valido fino al 31 dicembre 1954, per un totale di otto mesi.

Il francobollo si considera di posta ordinaria e non di posta aerea perché l’obiettivo era solo celebrare l’esperimento di trasporto in elicottero, che tra l’altro fu effettuato senza sovrapprezzo. La distribuzione in tutta Italia e non circoscritta al volo fu prova dell’intenzione delle Poste di destinare il francobollo all’uso comune.

Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 la lettera primo porto si affrancava con 25 lire. L’esemplare sotto riportato, affrancato senza maggiorazioni per la posta aerea, fu spedito da Torino il 27 aprile 1954 per Milano (3° giorno d’uso): vi fu apposto l’annullo speciale celebrativo con targhetta e viaggiò con l’elicottero fino a destinazione, dove fu datato sul retro il giorno stesso.

L’esemplare sotto riportato fu spedito da Frascati il 28 aprile 1954 (quinto giorno d’uso) per Roma, dove fu bollato in arrivo sul lato dell’indirizzo al Ministero della Difesa.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957 la soprattassa per il recapito espresso era di 50 lire: le lettere primo porto da recapitarsi per espresso si affrancavano quindi con 75 lire. L’esemplare sotto riportato, affrancato con tre esemplari del francobollo d 25 lire, fu spedito da Napoli (avviamento celere) il 15 maggio 1954 per Cremona; bollo illeggibile sul retro.


Nota bibliografica: nel testo F. Filanci e E. Angellieri, Unificato di Storia Postale 1995/96” Seconda Edizione si mettono in evidenza due aspetti:
1) nonostante la dicitura sul francobollo, il volo in questione non era il primo esperimento di trasporto per elicottero della posta;
2) nonostante la dicitura sulla targhetta, le Poste non istituirono un servizio di ambulante per la manifestazione.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati