60 lire Europa 1956

Il francobollo commemorativo da 60 lire della prima emissione dedicata all’Europa fu emesso il 15 settembre 1956 e restò valido fino al 31 dicembre 1957, per un totale di un anno e tre mesi.

Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 la lettera primo porto per l’interno si affrancava con 25 lire, mentre tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957 la soprattassa per la raccomandazione di una corrispondenza aperta ammontava a 25 lire; tra il 1° gennaio 1950 ed il 31 agosto 1959 le corrispondenze raccomandate erano gravate anche da un ulteriore diritto per la ricevuta, pari a 10 lire: vi fui quindi un periodo in cui la lettera primo porto raccomandata aperta si affrancava con 60 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da San Pietro in Casale il 4 settembre 1957 per San Giorgio di Piano.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957 i manoscritti si affrancavano con 30 lire, mentre la nello stesso periodo la soprattassa per la raccomandazione di una corrispondenza aperta ammontava a 25 lire; tra il 1° gennaio 1950 ed il 31 agosto 1959 le corrispondenze raccomandate erano gravate anche di un ulteriore diritto per la ricevuta, pari a 10 lire: vi fu quindi un periodo in cui i manoscritti raccomandati si affrancavano con 65 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da San Pietro in Casale il 7 settembre 1957 per San Giorgio in Piano.


Tra il 1° settembre 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’estero era di 60 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Roma il 3 gennaio 1957 per la Svezia.

Tra il 1° settembre 1951 ed il 24 marzo 1975 la soprattassa di posta aerea per gli Stati Uniti era di 60 lire ogni 5 grammi: vi fu quindi un periodo in cui la lettera primo porto per l’estero via aerea per gli Stati Uniti si affrancava con 120 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Casazza il 20 dicembre 1956.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati