60 lire Francobollo Sardo

Il francobollo commemorativo da 6o lire dedicato al centenario del primo francobollo sardo fu emesso il 5 ottobre 1951 e restò valido fino al 31 dicembre 1951, per un totale di meno di tre mesi.

Tra il 1° settembre 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’estero era di 60 lire. Pur non essendo stato emesso a ridosso di un cambio di tariffa, la breve validità fa sì che l’uso isolato di soli 88 giorni sia censito tra i brevi periodi d’uso. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Alessandria l’11 novembre 1951 per la Finlandia, dove giunse a Viitasaari il 16 novembre successivo.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957 i manoscritti si affrancavano con 30 lire, mentre la soprattassa per la raccomandazione di una corrispondenza aperta ammontava a 25 lire; fino al 31 agosto 1959 le corrispondenze raccomandate erano gravate anche di un ulteriore diritto per la ricevuta, pari a 10 lire: vi fu quindi un periodo in cui i manoscritti raccomandati si affrancavano con 65 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Lissone il 20 ottobre 1951 per Ala, dove giunse a destinazione il 22 ottobre successivo. Sul retro, bolli di transito dell’ambulante Verona Brennero e di Trento, entrambi datati 20 ottobre.
cei0651_uno5lire_lavoro_manoscr_racccei0651_uno5lire_lavoro_manoscr_racc_retro