200 lire Villa Cimbrone

Il francobollo commemorativo da 200 lire della serie del 1981 dedicata alle ville d’Italia, raffigurante Villa Cimbrone a Ravello, fu emesso il 17 ottobre 1981 con validità permanente. L’annullo speciale per il primo giorno di emissione fu in uso a Ravello.


Tra il 1° ottobre 1981 ed il 30 settembre 1982 la tariffa per affrancare una cartolina era di 200 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Marina di Grosseto il 9 luglio 1982 per Vicenza.

L’esemplare sotto riportato fu spedito da Vetralla (annullo con targhetta) il 24 novembre 1981 per Roma

Nello stesso periodo anche i biglietti da visita, le partecipazioni e le stampe augurali si affrancavano con 200 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Reggio Emilia il 6 maggio 1982 per la città.

Nello stesso periodo anche gli avvisi di ricevimento si affrancavano con 200 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Taranto il 16 aprile 1982 in accompagnamento ad una raccomandata diretta a Scandicci, dove giunse il 20 aprile successivo.


Tra il 1° ottobre 1981 ed il 30 settembre 1982 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 300 lire, mentre la soprattassa per la raccomandazione ammontava a 600 lire: la lettera primo porto raccomandata, pertanto, si affrancava con 900 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Padova il 19 ottobre 1981 per Megliadino San Vitale, dove giunse il giorno successivo.