300 lire Castelli d’Italia

Il francobollo da 300 lire della serie Castelli d’Italia, raffigurante il Castello Normanno-Svevo di Bari, fu emesso il 22 settembre 1980 con validità permanente.

Tra il 1° ottobre 1981 ed il 30 settembre 1982 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 300 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Arezzo (annullo con targhetta) il 26 novembre 1981 per Padova.

Nello stesso periodo la soprattassa per la raccomandazione ammontava a 600 lire, quindi la lettera primo porto raccomandata si affrancava con 900 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Ravascletto il 15 luglio 1982 per Padova, dove fu tentata la consegna il 17 ed il 22 luglio successivi.


Tra il 1° febbraio 1983 ed il 31 maggio 1984 la tariffa per affrancare una cartolina era di 300 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Avelino il 10 agosto 1983 per Milano.

Nello stesso periodo 300 lire era anche la tariffa per affrancare biglietti da visita, partecipazioni e stampe augurali, oggetti equiparati alla cartolina. L’esemplare sotto riportato fu spedito dalla Camera dei Deputati il 12 luglio 1983 per Venezia.


Tra il 1° gennaio 1990 ed il 31 maggio 1995 la tariffa per affrancare una cartolina illustrata era di 600 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Imperia (annullo con targhetta) il 7 settembre 1992 per Garesso.