150 lire Michelangiolesca

Il francobollo da 150 lire della serie Michelangiolesca fu emesso il 6 marzo 1961 con validità fino al 31 dicembre 1968; fuori corso dal 1° gennaio al 1° marzo 1969, acquistò quindi validità permanente.

Tra il 1° agosto 1965 ed il 24 marzo 1975 la tariffa per affrancare una lettera per l’estero era di 90 lire mentre tra il 1° agosto 1951 ed il 24 marzo 1975 la sovrattassa per trasporto aereo delle lettere dirette negli Stati Uniti d’America ammontava a 60 lire. Vi fu quindi un periodo in cui la lettera primo porto via aerea per gli Stati Uniti si affrancava con 150 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Roma il 29 ottobre 1966.


Tra il 1° agosto 1965 ed il 15 agosto 1967 la tariffa per affrancare i campioni senza valore era di 40 lire mentre tra il 1° gennaio 1966 ed il 24 marzo 1975 la soprattassa per la raccomandazione ammontava a 130 lire. Vii fu quindi un periodo in cui i campioni senza valore raccomandati si affrancavano con 170 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Vittorio Veneto il 14 maggio 1996 per Torino.


Tra il 16 agosto 1967 ed il 24 marzo 1975 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 50 lire, mentre tra il 1° gennaio 1966 ed il 24 marzo 1975 la soprattassa per la raccomandazione ammontava a 130 lire: vi fu quindi un periodo in cui la lettera primo porto raccomandata si affrancava con 180 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Torre del Greco il 23 febbraio 1968 per la medesima località, dove fu anche datato sul retro il giorno successivo.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati