25 lire Siracusana fluorescente

Il francobollo da 25 lire della serie Siracusana fu riemesso fluorescente e con la vignetta modificata il 20 febbraio 1968 con validità fino al 4 gennaio 1988, per un totale di diciannove anni e dieci mesi.

Tra il 16 agosto 1967 ed il 30 marzo 1974 la tariffa per affrancare una cartolina illustrata con testo inferiore a cinque parole di convenevoli era di 25 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito dall’Agenzia Temporanea Poste Castro Marina il 25 luglio 1969 per Roma:

Nella sottopagina qui linkata si trovano cartoline illustrate affrancate con il 25 lire fluorescente isolato annullato con una targhetta.


Tra il 16 agosto 1967 ed il 24 marzo 1975 la tariffa per affrancare le stampe era di 25 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Roma (annullo con targhetta) il 15 ottobre 1971 per Modena.


Tra il 16 agosto 1967 ed il 24 marzo 1975 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 50 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Caprazzino il 31 gennaio 1972 per Bologna.
L’esemplare sotto riportato ebbe i francobolli annullati dall’ambulante Bari-Pescara il 28 marzo 1971:
Gli esemplari sotto riportati, tutti affrancati nel periodo in cui era disponibile solo la versione a fluorescenza giallastra, ebbero i francobolli annullati con una targhetta.
Cuneo, 14 maggio 1968 per Bologna:
Ancona, 30 luglio 1968 per Bologna:
Forlì, 10 agosto 1968 per Bologna:
Piacenza, 9 aprile 1971 per Bologna:
Padova, 30 giugno 1971 per Bologna:
Faenza, 27 settembre 1971 per Bologna:

Nello stesso periodo la tariffa per affrancare una lettera tra 20 e 100 grammi era di 100 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Mantova il 4 settembre 1969 per Vicenza, dove giunse il giorno successivo. All’epoca i francobolli esistevano solo con la fluorescenza giallastra.

Nello stesso periodo la tariffa per affrancare una lettera diretta a militari era di 25 lire, pari alla riduzione del 50% della tariffa di 50 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Roma (annullo con targhetta) il 19 gennaio 1969 per Livorno, dove giunse il giorno successivo (datario con targhetta).


Tra il 16 agosto 1967 ed il 24 marzo 1975 la tariffa per affrancare una cartolina era di 40 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Frassene il 9 agosto 1973 per Venezia. L’affrancatura di 25 lire era sufficiente soltanto per una cartolina entro cinque parole di convenevoli: vista la lunghezza del testo, l’oggetto si sarebbe dovuto affrancare con 40 lire. Le 15 lire mancanti comportarono una tassa pari al doppio dell’importo mancante, applicata a Venezia mediante affrancatura meccanica. Il datario dell’affrancatura meccanica riporta il mese di ottobre, anche se è probabile che la tassazione si avvenuta nel mese di agosto, due giorni dopo la spedizione.


Tra il 25 marzo 1975 ed il 31 dicembre 1975 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 100 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Casalgrande il 15 maggio 1975 per Bologna. La quartina presenta fluorescenza candida.


Tra il 1° gennaio 1976 ed il 31 ottobre 1976 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 150 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Imola (annullo con targhetta) il 25 marzo 1976 per Bologna. I sei esemplari presentano fluorescenza candida.