Atti giudiziari

Gli atti giudiziari sono dei particolari oggetti postali, contenenti documenti ufficiali, che devono essere affrancati per la somma di quattro tariffe specifiche:
1) la tariffa per l’oggetto: può essere una lettera, altrimenti è possibile usare la tariffa per i manoscritti; si distinguevano le tariffe entro e fuori distretto quando ciò era consentito;
2) la soprattassa per la raccomandazione dell’oggetto, applicando nel caso della lettera se aperta o dei manoscritti la tariffa ridotta per le corrispondenze aperte nei periodi in cui era possibile;
3) la tariffa per l’avviso di ricevimento, da includere nell’affrancatura dell’oggetto;
4) la soprattassa per la raccomandazione dell’avviso di ricevimento, anch’essa da includere nell’affrancatura dell’oggetto; nei periodi in cui era possibile applicare la tariffa ridotta per le corrispondenze aperte, l’avviso di ricevimento godeva di questa riduzione.
A fianco di ogni tariffa sotto riportata c’è la serie dei quattro addendi nell’ordine appena esposto.

Alla regola sopra esposta fanno eccezione gli atti spediti entro il 22 marzo 1947: in questo caso si utilizzava una tariffa speciale per l’avviso di ricevimento raccomandato di atti giudiziari che non era pari alla somma dell’avviso di ricevimento e della sua raccomandazione.

Dalla proclamazione della Repubblica al 23 marzo 1947:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 24 lire (4 + 10 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 19 lire (4 + 5 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera chiusa per il distretto: 23 lire (3 + 10 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera aperta per il distretto: 18 lire (3 + 5 + 10*)
– Atti giudiziari manoscritti: 20 lire (5 + 5 + 10*)
– Atti giudiziari manoscritti nel distretto: 18 lire (3 + 5 + 10*)
*avviso di ricevimento per atti giudiziari, con tariffa superiore alla somma di avviso di ricevimento (4 lire) e raccomandazione aperta (5 lire).

Tra il 24 marzo 1947 ed il 31 luglio 1947:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 36 lire (6 + 15 + 15*)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 28 lire (6 + 7 + 15*)
– Atti giudiziari in lettera chiusa per il distretto: 33 lire (3 + 15 + 15*)
– Atti giudiziari in lettera aperta per il distretto: 25 lire (3 + 7 + 15*)
– Atti giudiziari manoscritti: 29 lire (7 + 7 + 15*)
– Atti giudiziari manoscritti nel distretto: 25 lire (3 + 7 + 15*)
*avviso di ricevimento per atti giudiziari, superiore alla somma di avviso di ricevimento (6 lire) e raccomandazione aperta (7 lire).

Tra il 1° agosto 1947 ed il 10 agosto 1948:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 50 lire (10 + 20 + 10 + 10)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 40 lire (10 + 10 + 10 + 10)
– Atti giudiziari manoscritti: 42 lire (12 + 10 + 10 + 10)

Tra l’11 agosto 1948 ed il 9 aprile 1949:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 85 lire (15 + 35 + 15 + 20)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 70 lire (15 + 20 + 15 + 20)
– Atti giudiziari manoscritti: 75 lire (20 + 20 + 15 + 20)

Tra il 10 aprile 1949 ed il 31 dicembre 1949:
Atti giudiziari in lettera chiusa: 95 lire (20 + 35 + 20 + 20)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 80 lire (20 + 20 + 20 + 20)
– Atti giudiziari manoscritti: 85 lire (25 + 20 + 20 + 20)

Tra il 1° gennaio 1950 ed il 31 luglio 1951:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 115 lire (20 + 35 + 10* + 20 + 20 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 100 lire (20 + 20 + 10* + 20 + 20 + 10*)
– Atti giudiziari manoscritti: 105 lire (25 + 20 + 10* + 20 + 20 + 10*)
*= diritto di ricevuta per corrispondenze registrate, 10 lire

Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 settembre 1957:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 135 lire (25 + 45 + 10* + 20 + 25 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 115 lire (25 + 25 + 10* + 20 + 25 + 10*)
– Atti giudiziari manoscritti: 120 lire (30 + 25 + 10* + 20 + 25 + 10*)
*= diritto di ricevuta per corrispondenze registrate, 10 lire

Tra il 1° ottobre 1957 ed il 31 agosto 1959:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 190 lire (25 + 75 + 10* + 20 + 50 + 10*)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 165 lire (25 + 50 + 10* + 20 + 50 + 10*)
– Atti giudiziari manoscritti: 195 lire (55 + 50 + 10* + 20 + 50 + 10*)
*= diritto di ricevuta per corrispondenze registrate, 10 lire

Tra il 1° settembre 1959 ed il 30 giugno 1960:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 195 lire (25 + 85 + 25 + 60)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 170 lire (25 + 60 + 25 + 60)
– Atti giudiziari manoscritti: 200 lire (55 + 60 + 25 + 60)

Tra il 1° luglio 1960 ed il 31 luglio 1965:
– Atti giudiziari in lettera chiusa: 200 lire (30 + 85 + 25 + 60)
– Atti giudiziari in lettera aperta: 175 lire (30 + 60 + 25 + 60)
– Atti giudiziari manoscritti: 200 lire (55 + 60 + 25 + 60)
Servizi Accessori:
Atti giudiziari manoscritti con assegno: 300 lire (55 + 60 + 25 + 60 + 100)

Tra il 1° agosto 1965 ed il 31 dicembre 1965:
– Atti giudiziari in lettera: 250 lire (40 + 90 + 30 + 90)
– Atti giudiziari manoscritti: 290 lire (80 + 90 + 30 + 90)

Tra il 1° gennaio 1966 ed il 15 agosto 1967:
– Atti giudiziari in lettera: 330 lire (40 + 130 + 30 + 130)
– Atti giudiziari manoscritti: 370 lire (80 + 130 + 30 + 130)

Tra il 16 agosto 1967 ed il 24 marzo 1975:
– Atti giudiziari in lettera: 350 lire (50 + 130 + 40 + 130)
– Atti giudiziari manoscritti: 425 lire (125 + 130 + 40 + 130)

Tra il 25 marzo 1975 ed il 31 dicembre 1975:
– Atti giudiziari in lettera: 570 lire (100 + 200 + 70 + 200)
– Atti giudiziari manoscritti: 550 lire (80 + 200 + 70 + 200)

Tra il 1° gennaio 1976 ed il 31 ottobre 1976:
– Atti giudiziari in lettera: 750 lire (150 + 250 + 100 + 250)
– Atti giudiziari manoscritti: 730 lire (130 + 250 + 100 + 250)

Tra il 1° novembre 1976 ed il 31 dicembre 1980:
– Atti giudiziari in lettera: 990 lire (170 + 350 + 120 + 350)
– Atti giudiziari manoscritti: 780 lire (160 + 350 + 120 + 350)

Tra il 1° dicembre 1981 ed il 30 settembre 1981:
– Atti giudiziari in lettera: 1150 lire (200 + 400 + 150 + 400)
– Atti giudiziari manoscritti: 1350 lire (400 + 400 + 150 + 400)

Tra il 1° ottobre 1981 ed il 30 settembre 1982:
– Atti giudiziari in lettera: 1700 lire (300 + 600 + 200 + 600)
– Atti giudiziari manoscritti: 2000 lire (600 + 600 + 200 + 600)

Tra il 1° ottobre 1982 ed il 31 gennaio 1983:
– Atti giudiziari in lettera: 2050 lire (350 + 700 + 300 + 700)
– Atti giudiziari manoscritti: 2400 lire (700 + 700 + 300 + 700)

Tra il 1° febbraio 1983 ed il 31 maggio 1984:
– Atti giudiziari in lettera: 2750 lire (400 + 1000 + 350 + 1000)
– Atti giudiziari manoscritti: 3150 lire (800 + 1000 + 350 + 1000)

Tra il 1° giugno 1984 ed il 12 novembre 1985:
– Atti giudiziari in lettera: 3850 lire (450 + 1500 + 400 + 1500)
– Atti giudiziari manoscritti: 4400 lire (1000 + 1500 + 400 + 1500)

Tra il 13 novembre 1985 ed il 15 novembre 1986:
– Atti giudiziari in lettera: 5100 lire (550 + 2000 + 550 + 2000)
– Atti giudiziari manoscritti: 5750 lire (1200 + 2000 + 550 + 2000)

Tra il 16 novembre 1986 ed il 29 febbraio 1988:
– Atti giudiziari in lettera: 5600 lire (600 + 2200 + 600 + 2200)
– Atti giudiziari manoscritti: 6300 lire (1300 + 2200 + 600 + 2200)

Tra il 1° marzo 1988 ed 31 dicembre 1989:
– Atti giudiziari in lettera: 6100 lire (650 + 2400 + 650 + 2400)
– Atti giudiziari manoscritti: 6950 lire (1500 + 2400 + 650 + 2400)

Tra il 1° gennaio 1990 ed il 30 giugno 1990:
– Atti giudiziari in lettera: 7000 lire (700 + 2800 + 700 + 2800)
– Atti giudiziari manoscritti: 8000 lire (1700 + 2800 + 700 + 2800)

Tra il 1° luglio 1990 ed il 15 gennaio 1992:
– Atti giudiziari in lettera: 7900 lire (750 + 3200 + 750 + 3200)
– Atti giudiziari manoscritti: 9050 lire (1900 + 3200 + 750 + 3200)

Tra il 16 gennaio 1992 ed il 31 maggio 1995:
– Atti giudiziari in lettera: 7900 lire (750 + 3200 + 750 + 3200)
– Atti giudiziari manoscritti: 8950 lire (1800 + 3200 + 750 + 3200)

Tra il 1° giugno 1995 ed il 4 maggio 1997:
– Atti giudiziari in lettera: 8300 lire (750 + 3400 + 750 + 3400)
Gli atti giudiziari manoscritti non sono più contemplati nel tariffario.

Tra il 5 maggio 1997 ed il 20 giugno 1999:
– Atti giudiziari in lettera: 9600 lire (800 + 4000 + 800 + 4000)


Nota bibliografica: La voce speciale nel tariffario denominata “avviso di ricevimento raccomandato per atti giudiziari”, pari a 10 lire e non alle 9 lire corrispondenti alla somma di avviso di ricevimento e raccomandazione aperta, è citata nel testo “Unificato di Storia Postale”, volume III, edizione 2011-2013, p. 219. Idem per la tariffa di 15 lire.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati