Corriere

Questa sottopagina della sezione oggetti postali presenta il Corriere, un nuovo oggetto che a partire dal 21 giugno 1999 ha sostituito le lettere, le cartoline e successivamente anche altri oggetti (stampe, fatture, ecc) via via rimossi dal tariffario.

Il corriere è stato organizzato fin dal suo lancio in due principali macrocategorie, che si sono distinte per le diverse velocità di recapito e conseguentemente per la diversa tariffa:
corriere ordinario,
corriere prioritario.
La scelta delle Poste Italiane fu di equiparare il corriere ordinario alla lettera primo porto, mantenendone la tariffa. Le corrispondenze che avrebbero dovuto viaggiare più veloci, ovvero il corriere prioritario, avrebbero invece richiesto una tariffa maggiore. Altri paesi, al contrario, quando introdussero il corriere prioritario, equipararono quest’ultimo alla lettera primo porto.


Nota bibliografica: l’introduzione del servizio prioritario e quindi dell’oggetto “Corriere” è descritta nell’articolo di Giovanni Riggi di NumanaStoria dell’Avviamento del Servizio Postale Prioritario in Italia dal dicembre 1997 al febbraio 2000” pubblicato in “Sestri 2000 – esposizione nazionale filatelica di storia postale tradizionale e tematica”, Federazione Società Filateliche Italiane, 2000.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati