Stampe

In questa sottopagina della sezione dedicata agli oggetti postali si prendono in considerazione le stampe. La loro definizione, dal regolamento di attuazione del Codice Postale del 1936, è la seguente: “Sono considerate stampe […] le impressioni o le riproduzioni fatte su carta […] per mezzo della tipografia, dell’incisione, della litografia, […] le bozze di stampa, le incisioni, le fotografie, le immagini, i disegni, le carte geografiche”.

In questo sito sono presentate le due sottocategorie:
stampe per l’interno,
stampe per l’estero.


Nota bibliografica: la definizione delle stampe si trova nel Catalogo Unificato di Storia Postale, edizione 2011-2013, Terzo volume “Servizio Corrispondenze Repubblica Italiana”.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati