Bolli, impronte, annulli

In questa sezione sono raccolti annulli, impronte o timbri apposti in luoghi speciali o da operatori particolari o in occasioni specifiche.

Negli uffici postali, in partenza o in arrivo, per datare:
– targhette lineari meccaniche,
– frazionari,
– datari muti,
o per segnalare un problema:
– bolli giustificativi “DOPO LA PARTENZA” o “OLTRE L’ORARIO LIMITE”,
– bolli giustificativi o altre annotazioni per il recapito mancato,
bolli giustificativi o altre annotazioni per problemi nel recapito,
– bolli giustificativi di controllo o di segnalazione,
timbri e altri segni di censura.

Bolli di servizi postali o operatori legati ai mezzi di trasporto:
uffici postali ambulanti,
messaggeri postali,
scambisti di stazione,
scortapieghi,
– avviamento celere.

Bolli apposti fuori dagli uffici postali classici:
bollini del quartiere postale,
– uffici postali temporanei o mobili,
uffici interni ad alberghi, fabbriche, fiere, istituzioni,
annulli speciali apposti da servizi distaccati per manifestazioni o celebrazioni,
missioni militari italiane all’estero.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati