10 lire Santa Caterina da Siena

Il francobollo commemorativo da 10 lire della serie dedicata a Santa Caterina da Siena fu emesso il 1° marzo 1948 e restò valido fino al 30 giugno 1949, per un totale di 1 anno e 4 mesi.

Tra il 1° agosto 1947 ed il 10 agosto 1948 la tariffa affrancare i manoscritti era di 12 lire, mentre la soprattassa per la raccomandazione di corrispondenze aperte ammontava a 10 lire: i manoscritti raccomandati si affrancavano pertanto con 22 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Ostuni il 12 aprile 1948 per Carovigno; sul retro bolli di transito dell’Ambulante Bari Lecce e di Brindisi, entrambi del giorno successivo.


Tra l’11 agosto 1948 ed il 9 aprile 1949 la lettera primo porto per l’interno si affrancava con 15 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Roma il 5 aprile 1949 per Lucca. L’affrancatura fu integrata con 10 esemplari del 50 centesimi Democratica.


La cartolina non viaggiata sotto riportata fu affrancata con tutti i valori della serie, compresi i due valori di Posta Aerea, che vennero annullati con il bollo speciale in uso a Sanremo durante la Manifestazione Filatelica Internazionale del marzo 1948.