10 lire Siracusana ruota fluorescente

Una partita di francobolli da 10 lire della serie Siracusana con filigrana ruota del 1953 fu stampata con inchiostro fluorescente. All’epoca non vi era alcuna finalità pratica nella presenza della fluorescenza, che deve essere considerata un fatto puramente casuale. L’utilizzo della fluorescenza per facilitare il riconoscimento dei francobolli da parte delle apparecchiature meccanizzate fu introdotto dopo più di 10 anni: la Siracusana fluorescente risale infatti al 1968.

Nella fotografia sotto riportata si vedono gli oggetti affrancati con il 10 lire Siracusana ruota sotto la luce di Wood. Le tre cartoline affrancate con il 10 lire isolato e annullate con le targhette pubblicitarie presentano tutte il francobollo con l’inchiostro fluorescente mentre per le altre è evidente l’assenza di risposta.cei0693_confronto_fluor


Nota Bibliografica: le considerazioni sull’inchiostro fluorescente si trovano sul testo di F. Filanci, D. Bogoni, E. Angellieri, F. Luperi, A. Malvestio, M. Manelli “La Siracusana – La variante infinita”, Poste Italiane, 1995. Anche il Catalogo Enciclopedico Italiano cita il 10 lire Siracusana ruota nella sezione dedicata alla fluorescenza dei francobolli.


©2016-2018 www.gm-storiapostale.it di Giorgio Mastella, alcuni diritti riservati