25 lire Mostra d’Oltremare

Il francobollo commemorativo da 25 lire dedicato alla Mostra d’Oltremare e del lavoro italiano nel mondo fu emesso il 7 giugno 1952 e restò valido fino al 30 giugno 1953, per un totale di poco più di un anno. In occasione del giorno di emissione era in uso a Napoli il bollo speciale della Mostra d’Oltremare.


Tra il 1° agosto 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare una lettera primo porto per l’interno era di 25 lire. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Napoli (annullo Avviamento Celere) il 10 ottobre 1952 per Roma, dove giunse il giorno stesso.

A partire dal 1° giugno 1950 le lettere fino a 100 grammi dirette in Francia godevano della tariffa agevolata pari a quella della lettera per l’interno. L’esemplare sotto riportato fu spedito da Poppi il 18 giugno 1952.


L’aerogramma ordinario da 60 lire fu emesso il 31 maggio 1952 con validità permanente. Venduto a 65 lire, permetteva l’invio per Posta Aerea in tutti i paesi europei. Come stampato in rosso nell’aerogramma (a sinistra, nascosto dall’affrancatura nell’esemplare presentato in questa pagina), l’oggetto “può essere utilizzato anche per i paesi extra-europei applicandovi la prescritta soprattassa aerea“. Tra il 1° settembre 1951 ed il 30 giugno 1960 la tariffa per affrancare un aerogramma per i paesi extra-europei era di 120 lire e pertanto nell’oggetto sotto riportato, spedito da Ancona il 7 giugno 1952 per gli Stati Uniti, fu necessaria un’integrazione di 60 lire, assolta anche con una coppia del 25 lire Mostra d’Oltremare nel primo giorno d’uso.