Avviso di ricevimento tra 10.4.1949 e 31.8.1959

Fino al 9 aprile 1949 l’avviso di ricevimento si affrancava con 15 lire.
Nel periodo in esame la tariffa aumentò a 20 lire.


20 lire Biennale di Venezia isolato – Venezia, 3 maggio 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Democratica isolato – Cremona, 6 maggio 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica
cei0517_isol_avv_ric_lillascuro

20 lire Fiera di Milano 1949 isolato – Trecenta, 16 maggio 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Democratica isolato – annullo frazionario di Giulianova Spiaggia, 17 maggio 1949 e transito dell’Ambulante Pescara Roma il giorno successivo:
Mod. 23 con Stemma del Regno d’Italia senza fasci

E’ poco comune la presenza di bolli di transito di uffici postali ambulanti su avvisi di ricevimento.

20 lire Giuseppe Mazzini isolato – Chieti, 1° luglio 1949:
Modello senza stemmi, edizione R.S.I.

20 lire Elezioni di Trieste isolato – Venezia, 7 luglio 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Democratica isolato – annullo frazionario di Rezzato, 22 luglio 1949:
(avviso di ricevimento per atti giudiziari: in teoria non si deve affrancare poiché tutta l’affrancatura si deve applicare sulla busta contenente l’atto)

20 lire Andrea Palladio isolato – Borgoforte, 20 agosto 1949 con frazionario in arrivo:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

Ultima data d’uso nota del frazionario di Canneto sull’Oglio

20 lire Fiera del Levante 1949 isolato – Castellana, 8 settembre 1949 con frazionario sul retro:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Lorenzo il Magnifico isolato – Prato, 21 settembre 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Assemblea Organizzazione Mondiale della Sanità isolato – Napoli, 24 settembre 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Ponte Santa Trìnita isolato – San Sossio Baronia, 28 settembre 1949 con annullo muto in arrivo a Castelbaronia:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Democratica isolato – datario muto di Cosenza, 12 ottobre 1949:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Caio Valerio Catullo isolato – Bari, 22 ottobre 1949
Modello autoprodotto

20 lire Democratica isolato – annullo frazionario di Volturara Irpina, 28 ottobre 1949 (più un secondo frazionario al ritorno a Volturara Irpina ed il frazionario lineare utilizzato per specificare la destinazione)
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Biennale di Venezia isolato – Collepasso, 5 dicembre 1949:
Modello con stemma del Regno d’Italia

20 lire Cimarosa isolato – Cremona, 31 dicembre 1949:
Modello senza stemmi, edizione R.S.I.

20 lire Alessandro Volta isolato – Brescia, 13 marzo 1950:
Modello del Regno con stemma del Regno cancellato

Sul retro, frazionario di Bovegno, ultima data d’uso nota.

15 lire Democratica + 5 lire – Milano, 25 febbraio 1950:
(avviso di ricevimento modello 23-A, poco comune, riservato agli utenti che inviavano un grande numero di raccomandate con R.R.)
cei0516_1esempl5lire_avv_ric

20 lire Democratica isolato – Milano, 25 febbraio 1950:
Modello senza emblema, edizione Repubblica
cei0517_isol_avv_ric_lilla

4 esemplari del 5 lire Democratica – Sabbioneta, 28 marzo 1950:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Caio Valerio Catullo isolato – Napoli, 6 maggio 1950 con targhetta al ritorno a Napoli il 9 giugno successivo:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Salone dell’Auto 1950 isolato – Venezia, 20 maggio 1950:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Fiera di Milano 1950 isolato – Reggio Emilia, 27 maggio 1950
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Anno Santo 1950 isolato – Firenze, 13 giugno 1950
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire UNESCO isolato – Foligno, 15 giugno 1950
Modello con stemma del Regno d’Italia

20 lire Radiodiffusione isolato – Benevento, 1° agosto 1950:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Gaudenzio Ferrari isolato – Trecenta, 30 agosto 1950
Modello con stemma del Regno d’Italia

20 lire Fiera del Levante 1950 isolato – Giulianova Spiaggia, 13 settembre 1950
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Accademia delle Belle Arti di Venezia isolato – Reggio Emilia, 22 settembre 1950
Modello senza emblema, edizione Repubblica

La targhetta fu apposta in arrivo, ed erroneamente al recto e non al verso, con il risultato che il francobollo sembri annullato meccanicamente, quando l’operazione era sempre effettuata allo sportello all’accettazione della raccomandata.

20 lire Conferenza del Tabacco isolato – Torino, 22 settembre 1950, lavorato transito dall’ambulante Torino Roma
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Democratica isolato – annullo frazionario di Bari, 29 settembre 1950
Modello autoprodotto

Ultima data d’uso nota del frazionario Bari Succursale 4 nella versione con lunette rigate e dicitura SUCCLE.

20 lire Ludovico Muratori isolato – Milano, 5 ottobre 1950
Modello senza emblema, edizione Repubblica con taglio spostato in senso verticale e obliquo.

20 lire Guido d’Arezzo isolato – Mestre, 23 novembre 1950:
Modello con Emblema della Repubblica

Coppia del 10 lire Democratica arancio – Verona, 13 dicembre 1950:
Modello senza stemmi, edizione Luogotenenza
cei0515_coppia_avv_ric

5 esemplari del 4 lire Democratica – Thiene, 22 febbraio 1951:
Modello senza stemmi, edizione Luogotenenza
cei0510_5_esempl_avv_ric

Quattro esemplari del 5 lire Italia al Lavoro – Ronchi dei Legionari, 16 marzo 1951:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Augusto Righi isolato – San Pietro in Casale, 21 marzo 1951 annullato con il frazionario:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Ara Pacis di Redipuglia isolato – Pacco, 22 aprile 1951:
Modello per atti giudiziari utilizzato per una raccomandata

Coppia del 10 lire Italia al Lavoro – Marmirolo, 28 aprile 1951 con frazionario a destinazione:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Salone dell’Automobile 1951 isolato – Villabartolomea, 5 maggio 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Pionieri dell’Industria Laniera isolato – Firenze, 16 maggio 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Cristoforo Colombo isolato – Pianura, 28 giugno 1951:
Mod 23 con stemma del Regno d’Italia:

20 lire Montecassino isolato – Montalto Marche, 23 luglio 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Triennale di Milano isolato – Milano, 3 settembre 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Italia al Lavoro isolato – bollo frazionario di S. Angelo Fasanella, 8 ottobre 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

20 lire Pietro Vannucci “Il Perugino” isolato – bollo frazionario di San Pietro in Casale, 15 ottobre 1951:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Fiera di Milano isolato – Catania, 24 ottobre 1951:
Modello con Emblema della Repubblica

Coppia del 10 lire Francobollo Sardo – Roma, 5 novembre 1951:

20 lire Arte e Moda a Torino isolato – Firenze, 19 dicembre 1951:
Modello senza emblema, edizione Repubblica

Coppia del 10 lire Forze Armate – Sansepolcro, 25 giugno 1953:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Italia al Lavoro isolato – Padova, 9 ottobre 1953:
Modello con Emblema della Repubblica
cei0599_isolato_avv_ric

4 esemplari del 5 lire Siracusana ruota – Bressanvido, 21 novembre 1953:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Turistica 1953 isolato – Mazara del Vallo, 13 aprile 1954:
Modello con Emblema della Repubblica
cei0711_isolato_avvric

20 lire Turistica 1953 isolato – Ospedaletto Lodigiano, 9 giugno 1954
Poco comune uso del modello 51

Cartolina Postale 20 lire Siracusana scritta corta, usata come avviso di ricevimento – Taranto, 11 giugno 1954:

Versione meno comune della cartolina postale, con la linea verticale continua e non tratteggiata

15 lire San Domenico Savio + cinque esemplari della Lira Siracusana – Napoli, 5 febbraio 1958:
Modello con Emblema della Repubblica

20 lire Siracusana stelle isolato – Matino, 24 gennaio 1959 con uso tardivo di frazionario sul retro:
Modello con Emblema della Repubblica


A partire dal 1° settembre 1959 la tariffa per affrancare un avviso di ricevimento aumentò a 25 lire.


Nota Bibliografica: maggiori informazioni sul modello 23-A si trovano nel sito Il Postalista in una pagina curata da Franco Naricini che cita il Codice Postale del 1908 agli articoli 258, 259, 260 e 261.